Auditorium Paccagnini

Dalla prosa al teatro per la scuola e poi il cinema, la musica e la danza.

L'Auditorium “A. Paccagnini” si colloca nel nodo urbano costituito dalla Piazza XXV Aprile e dalla strada statale di Via Magenta. L’intero complesso, rivestito di caratteristici mattoni rossi, assume nella sua immagine complessiva la sua polivalenza funzionale: auditorium, centro didattico culturale e luogo d’incontro. L’edificio, infatti, prevede una zona destinata al pubblico e alle attività didattiche che comprende la sala e gli spazi che la circondano. L’ingresso principale si apre sulla Piazza XXV Aprile. Le ampie vetrate dell’ingresso mettono in relazione la piazza con la sala attraverso un portico seguito dal foyer. Altri ingressi sono collocati sulla facciata est e su quella sud, dalle quali si può accedere allo spazio ristoro-esposizioni, alla sala conferenze o didattica (in grado di ospitare 100 persone), alle sale per la scuola di musica o riunione (massimo 60 persone) situate al primo piano. L’originale palcoscenico del teatro si protende a emiciclo verso la sala. Esso si trova a 85 cm di altezza e segue una linea prevalente del teatro contemporaneo volta a recuperare la coralità tra pubblico e attori già espressa dal teatro greco. La sala dell’Auditorium ha una capienza di 348 persone ed è dotata di spazi attrezzati per la regia e per le luci. Lo studio delle caratteristiche acustiche è invece stato elaborato dalla sezione “Impiantistica industriale e logistica” del Dipartimento di meccanica del Politecnico di Milano.